Salerno, al Ruggi applicati 12 pancreas artificiali ibridi per gestire meglio il diabete

Presso la Clinica di Endocrinologia e Diabetologia dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, sono stati applicati a 12 pazienti diabetici i primi “pancreas  artificiali ibridi”, in grado di “mimare” la funzione di regolazione dei livelli glicemici come farebbe un pancreas sano.

I pancreas artificiali sono composti da un sensore per il monitoraggio continuo della glicemia da una pompa per l’infusione sottocutanea di insulina e da un algoritmo  matematico che connette il sensore e la pompa. In questo modo il sistema è in grado di dosare automaticamente la somministrazione di insulina riducendo i valori elevati di glicemia e riducendo il rischio di ipoglicemia.

Si tratta di un’importante innovazione che permetterà alle persone con diabete di facilitare la gestione quotidiana della malattia.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento