Salerno, aggredita la giornalista Ketty Volpe. Ha ripreso una persona senza mascherina

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Piena solidarietà, personale e della Civica Amministrazione, dal sindaco di Salerno, Enzo Napoli, alla giornalista Ketty Volpe, vittima di una violenta aggressione in città mentre con il marito giornalista Enzo Todaro era in attesa di un caffè da asporto nei pressi di un bar nella zona dell’Arbostella. 

Ketty Volpe ha chiesto a due giovani che stavano entrando nel bar senza indossare la mascherina di farlo, mentre uno dei due lo ha fatto l’altro ha reagito prima urlando e poi minacciandoli. Nel momento in cui Volpe e Todaro hanno chiamato il 113 l’uomo ha strattonato la collega colpendola anche ad una spalla. L’aggressore è andato via. Non essendo arrivata la polizia anche Ketty Volpe e Todaro hanno deciso di rientrare a casa. 

 

“Un episodio delinquenziale ed incivile – commenta il sindaco Napoli – che dovrà essere punito severamente. Saremo al suo fianco per un pieno accertamento dei fatti e la conseguente sanzione a carico dei due responsabili. “Non penso di aver mai assistito prima a un tale grado di inciviltà e di incoscienza”, ha commentato Ketty Volpe. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento