SALERNO – Accordo Comune-Banca Prossima per l’anticipo dei crediti vantati dalle cooperative

I crediti che le Cooperative sociali di Salerno vantano nei confronti dell’amministrazione comunale saranno anticipati dalla Banca Prossima. Questo in base ad un accordo firmato ieri tra il sindaco Vincenzo De Luca e l’assessore al Bilancio Alfonso Buonaiuto e l’amministratore delegato di Banca Prossima Marco Morganti. L’operazione consiste nell’anticipo all’80%, da parte dell’istituto bancario, dei crediti spettanti alle cooperative, che il Comune si impegna a pagare nei successivi 18 mesi. L’importo va da un minimo di 100mila ad un massimo di 600mila euro. I tassi saranno calcolati in base all’indice Euribor a 3 mesi e allo spread in funzione del rating. La disponibilità della linea di credito va dai 6 ai 10 milioni di euro a seconda dell’utilizzo.

Lascia un Commento