SALERNO – Accoltellata una 17enne per gelosia. Fermato il fidanzato di 19 anni.

Ci sarebbero motivi di gelosia all’origine dell’accoltellamento di una ragazza di 17 anni avvenuto ieri mattina nella zona orientale di Salerno, nei pressi della sua scuola. Ieri sera, i carabinieri hanno fermato un ragazzo di 19 anni, incensurato, fidanzato della ragazza. La 17enne, colpita all’addome, è ricoverata in gravissime condizioni nella rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico, ma rischia la vita.

Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, i due ragazzi intrattenevano una relazione sentimentale da oltre un anno, ma da qualche giorno lui sarebbe venuto a conoscenza di attenzioni della fidanzata per un altro ragazzo. Così, ieri mattina il 19enne ha raggiunto a casa la ragazza offrendosi di accompagnarla a scuola come tutte le mattine. Ma dopo averla fatta salire a bordo, il giovane anzichè proseguire in direzione della scuola avrebbe parcheggiato l’auto dopo poche centinaia di metri e dopo una breve discussione avrebbe estratto un coltello a serramanico e colpito all’addome la fidanzata. Subito dopo l’ha accompagnata in ospedale con la stessa autovettura, riferendo ai sanitari di un’aggressione avvenuta ad opera di ignoti.

I medici del pronto soccorso hanno richiesto l’intervento dei carabinieri, e dopo aver interrogato il ragazzo hanno cominciato ad avere i primi dubbi sulla ricostruzione dei fatti. Allora, i militari hanno eseguito una perquisizione dell’auto del ragazzo, all’interno della quale hanno rinvenuto un coltello con una lama di sei centimetri, ancora intriso di sangue. Sull’autovettura sono stati eseguiti anche i rilievi tecnici da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Salerno. Di fronte al ritrovamento del coltello il 19enne ha confessato, riferendo ai militari la dinamica dell’accaduto. Il giovane è stato trasferito in carcere con l’accusa di tentato omicidio.

Lascia un Commento