Salerno, il 7 febbraio la quindicesima edizione di “Tuttinscena”, premio al merito “Giovani Talenti” per la danza

Kledi Kadiu e Alessandro Macario saranno i protagonisti della quindicesima edizione di “Tuttinscena”, premio al merito “Giovani Talenti” per l’arte della danza, che si terrà martedì 7 febbraio alle 21 al Teatro Verdi di Salerno.

A loro la commissione ha deciso di consegnare il Premio alla Carriera per gli importanti traguardi raggiunti.

Kledi Kadiu dopo il diploma all’Accademia Nazionale di Danza di Tirana e la partecipazione al corpo di ballo del Teatro dell’Opera della capitale albanese, ha ricorperto il ruolo di primo ballerino in Italia dal 1993 nei programmi televisivi “Buona Domenica”, “C’è posta per te” ed “Amici” dove oggi ricopre il ruolo di insegnante.

Alessandro Macario, invece, è primo ballerino del Teatro San Carlo di Napoli, la città in cui è nato, ed etoile internazionale con numerosi riconoscimenti a suo favore.

In scena il 7 febbraio a Salerno ci saranno anche “le gemelle della danza”, Ginevra e Virginia De Masi. Napoletane, appena sedicenni, danzeranno una coreografia di neoclassico del maestro Ferrone. L’hip hop sarà affidato al salernitano Salvatore Sica,bstimato tra i più bravi coreografi del genere. Sulla scena anche i più importanti professionisti dei teatri lirici italiani, la Scuola del Teatro dell’Opera di Roma, e i 100 danzatori selezionati in tutta la Campania. 

L’iniziativa ha anche uno scopo benefico, il ricavato della serata sarà devoluto a Lola D’Arienzo, l’artista salernitana, da oltre 15 anni è costretta a letto dalla SLA, sclerosi laterale amiotrofica.

Lascia un Commento