Salerno – 59enne minaccia di lanciarsi da un ponte. Era già salito sul cornicione del tribunale

Dopo sei mesi un altro gesto disperato da parte dell’artigiano 59enne che a febbraio era salito sul cornicione del tribunale di Salerno. L’uomo da qualche ora è su un ponte situato tra il capoluogo e Pontecagnano e minaccia di lanciarsi nel vuoto se non verrà ascoltata la sua richiesta di avere una casa. Per lo stesso motivo ad ottobre scorso aveva minacciato di farsi esplodere con il gas sul tetto della sua abitazione a capitolo San Matteo. Per lo stesso motivo il 29 gennaio invece si era arrampicato sul cornicione del Tribunale di Salerno dopo aver scavalcato una finestra del palazzo di giustizia salernitano (foto di SkyTg24).

Lascia un Commento