Salerno: 30 milioni di opere inaugurate o cantierate per San Matteo

Cinquantuno opere pubbliche per un valore di circa 30 milioni di euro saranno inaugurate o cantierate a Salerno entro il 21 settembre, giorno di San Matteo, santo patrono della città. Come da tradizione il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, stamani ha presentato il programma di opere pubbliche in onore di san Matteo. De Luca ha rimarcato proprio l’entità dei fondi messi a disposizione, un importante impegno dell’Amministrazione Comunale in un momento di sostanziale blocco economico dell’Italia.

Sono previsti piccoli interventi di manutenzione, soprattutto stradale che copriranno tutti i quartieri della città. De Luca ha anche annunciato l’ampliamento delle piste ciclabili della città cominciando dal tratto che percorre il lato del Lungomare. E’ prevista la riqualificazione della piazza della stazione e la sistemazione del Lungomare Trieste nel tratto che va dal Comune fino all’attacco della passeggiata di Piazza della Libertà. Una curiosità: a Mercatello sorgerà la prima area attrezzata per i cani.

De Luca ha fatto riferimento anche all’appuntamento dell’11 settembre per il tavolo tecnico su Crescent e Piazza della Libertà: “Aspettiamo la convocazione per rispondere al difetto di motivazione paesaggistica fatta dal Consiglio di Stato, ma siamo fiduciosi”, ha dichiarato De Luca.

Il sindaco ha approfittato anche per chiarire la sua idea sulla processione di San Matteo, patrono della città. "La processione – ha detto – la decide la curia. Rispetto e condivido tutte le scelte prese, soprattutto quando non sono di mia competenza".

Lascia un Commento