SALERNO – 15 feriti per lo scoppio di petardi.

Sono in tutto 15 le persone rimaste ferite la notte del 31 dicembre in provincia di Salerno per lo scoppio di fuochi e petardi. Il più grave è un uomo, 50enne, di San Cipriano Picentino a cui è stata amputata la terza falange dell’indice della mano destra. Il bilancio è meno grave dello scorso anno.  

Lascia un Commento