SALERNITANA – Una salvezza non tanto impossibile

La netta e convincente affermazione ottenuta ai danni del Brescia, ha sicuramente rigenerato la Salernitana. Ora i granata vedono la salvezza non più come un miraggio, cosa che accadeva solo nella scorsa settimana, ma come un obiettivo ampiamente alla loro portata. Obbligo la riconferma di prestazioni possibilmente di risultato, domenica a Vicenza, contro i biancorossi allenati dall’ex Gregucci. Il tecnico della Salernitana Fabrizio Castori, ha già riavviato i lavori settimanali, da verificare per la gara di domenica, le condizioni di Soligo e Iunco, usciti acciaccati dal campo lunedì sera, ma comunque recuperabili in tempo per la gara del Menti. Da verificare anche le condizioni di Fusco, il capitano vorrebbe stringere i denti e ritornare al suo posto in cabina di comando in difesa. Comunque la coppia Kyriazis-Cardinale ha offerto anche contro il Brescia, grande affidabilità. Da verificare poi la posizione di Salvatore Russo, che a 38 anni, si stà scoprendo un elemento imprescindibile per la Salernitana. La formazione granata partirà nella giornata di venerdì alla volta di Vicenza, certa la presenza a fianco dei granata di almeno duecento sostenitori.

Lascia un Commento