SALERNITANA – Una difesa da inventare

La Salernitana giocherà contro il Treviso dovendo rinunciare, in un solo colpo, a Fusco, Cannarsa, Peccarisi e Cardinale, tutti fuori uso. Non volendo attingere alla formazione primavera e dunque al giovane Altobello che comunque partirà dalla panchina, Fabrizio Castori dovendo fronteggiare l’emergenza difesa in vista della gara contro il Treviso, sarà costretto ad impiegare Fatic, il terzino sinistro, nel ruolo di difensore centrale, rispolverare Marchese a sinistra e scegliere tra Soligo e Russo il terzino destro. In pratica del quartetto titolare il solo Kyriazis sarà confermato nella posizione originaria. In questi giorni il tecnico marchigiano sta anche provando tutte le soluzioni possibili anche quelle che potrebbero ritornare utili a partita in corso. E’ chiaro, però, che se Soligo dovesse essere impiegato al posto di Russo in difesa si libererebbe un posto in mediana ed a quel punto giocherebbe Coppola al fianco di Pestrin con Iunco, Ciaramitaro e Scarpa confermarsi alle spalle di Arturo Di Napoli.

Lascia un Commento