SALERNITANA – Stracciante vittoria da far ben sperare

Un’altra Salernitana. Nella partita chiave della stagione, quella che poteva determinare l’ennesimo ribaltone tecnico ma anche una crisi terminale, la squadra granata si è ritrovata, anzi, a ben pensare si è scoperta. Si perchè contro il Brescia la Salernitana ha sicuramente disputato la migliore partita della stagione. Accesa, tonica, cattiva, concentrata, e potremmo continuare all’infinito tanto è lo stupore che fa da contorno al netto e rotondo 3 a 0 ai danni delle rondinelle firmato da Ciaramitaro, Iunco e Di Napoli. La prova provata che nel calcio non contano i numeri, che si può giocare tranquillamente con il “4-3-3” senza rischiare nulla, annichilendo l’avversario, schiantandolo in ogni angolo del campo. Questione di testa, è vero, ma anche di gambe. Perchè al di là di tutto la Salernitana ha corso tanto e ha corso bene. Spontaneo nasce il sospetto. Vuoi vedere che il clima pesante di contestazione abbia fatto bene a questo gruppo, lo abbia compattato e in qualche modo responsabilizzato? Se così è, che permanga questo stato di cose fino al termine del campionato e che restino con la bocca chiusa fino a salvezza consentita. Certo è che la prestazione offerta contro il Brescia ha fatto strabuzzare gli occhi a tutti, ha dato il là a tantissimi interrogativi. Tant’è…Non resta che sperare, coccolarsi questa prestazione nella speranza che la vittoria sulle spaurite rondinelle faccia davvero primavera.

Lascia un Commento