Salernitana sconfitta dal Cittadella per 3-1, deluso Colantuono

Sconfitta oggi al Tombolato per la Salernitana. Una gara tutta in salita per i granata terminata poi 3 a 1 per i padroni di casa del Cittadella, in Veneto.

A sbloccare la situazione al 34′ sono stati i padroni di casa del Cittadella che passa in vantaggio con Strizzolo, appostato all’interno dell’area piccola granata, di testa batte l’incolpevole Micai. Il cross, dalla sinistra, per l’autore del gol ad opera di Branca. Al 39′ Micai nega il raddoppio dei padroni di casa salvando su Iori prima e Strizzolo poi. Squadre a riposo dunque con i padroni di casa in vantaggio.  Altra storia l’inizio del secondo tempo con i granata che cambiano Rosina al posto di Gigliotti, e dopo due minuti esatti Rosina va in gol e ristabilisce il pari. 1 a 1. Ma dura poco davvero. Dopo 4 minuti ancora in gol il Cittadella con Schenetti. L’inizio della disfatta granata. Al 61° ancora in gol il Cittadella che si porta sul 3 a 1. In rete ancora Strizzolo con una botta secca da centro area.

Nulla di più nel prosieguo, compresi i tre minuti di recupero concessi dal signor Giua di Olbia che ha arbitrato la partita.

Cittadella in campo con il (4-3-1-2) al quale ha risposto una Salernitana schierata con il (3-5-2). Una sfida playoff al Tombolato con le due compagini, che sono scese in campo appaiate a 20 punti in classifica e che ora registra il santo in avanti dei veneti.

Lascia un Commento