SALERNITANA – Presentata la campagna abbonamenti

E’ Roberto Merino l’uomo copertina scelto dalla Salernitana per lanciare la campagna abbonamenti. Il peruviano, come ha assicurato il presidente Lombardi, non si muoverà da Salerno. Il massimo dirigente granata ha annunciato che dalla prossima settimana l’ippocampo entrerà nella piena disponibilità del club visto che ieri è stato completato il pagamento della somma di 300 mila euro. Ora l’ufficio marketing è al lavoro per sfruttare il ritorno di immagine derivante dalla presenza dello storico simbolo sulle divise da gioco. Si sta allestendo un’amichevole di lusso per la prima settimana di agosto. L’avversaria sarà una squadra italiana di rango. Per quanto riguarda gli abbonamenti, i vecchi abbonati avranno la possibilità di esercitare il diritto di prelazione dal 17 al 30 luglio. Prelazione valida anche nel caso in cui si vorrà sottoscrivere l’abbonamento per un settore diverso. I nuovi abbonati avranno tempo fino al 21 agosto per acquistare il carnet. L’acquisto potrà essere effettuato presso le ricevitorie lottomatica abilitate previa consegna del modulo di abbonamento e l’esibizione di un documento di identità. La società distribuirà un abbonamento provvisorio per le prime 4 gare interne, poi provvederà a consegnare la tessera definitiva. Prevista anche una giornata granata, insieme ad agevolazioni per le famiglie e la possibilità di rateizzare il costo in sette rate grazie all’accordo stipulato tra la Salernitana e la finanziaria Prestitempo. I prezzi: per i vecchi abbonati si va dai 170 euro della curva ai 530 della tribuna rossa; 230 euro per i distinti, 260 per la tribuna azzurra, 430 per quella verde. Prezzi più alti per i nuovi abbonati: curva 190 euro, distinti 250, tribuna azzurra 320, verde 600, rossa 750. A queste somme vanno aggiunti i diritti di prevendita. Donne, under 16 ed over 65 usufruiranno della tariffa ridotta; prezzo ancora diverso per gli under 14. Nel corso della conferenza stampa Lombardi ha parlato anche della posizione del vice presidente Vittorio Murolo. “Non è casuale – ha detto il patron – che sulle locandine stampate non figuri il marchio del suo gruppo. Al momento sono solo, non so se Murolo effettuerà la ricapitalizzazione per la parte di sua competenza”. Si è parlato anche di mercato. Confermato il gradimento per l’avellinese Pepe, c’è freddezza con Di Napoli che non salirà in ritiro ed aspetta di trovare una nuova destinazione. Nelle ultime ore è spuntato il Vicenza, che si è aggiunto a Reggina e Padova.

Lascia un Commento