SALERNITANA – Ora si affida al ritrovato bomber Di Napoli

Mancavano all’appello i suoi gol e, dopo quasi due mesi di astinenza, Arturo Di Napoli s’è sbloccato.
Tre gol in tre gare ed un rammarico: aver fallito il poker mancando l’occasione del possibile 2 a 2 contro l’Ancona. Ritrovato il suo bomber, la Salernitana spera che i gol di Re Artù tornino ad essere decisivi e pesanti come in passato. I tre segnati da Di Napoli negli ultimi nove giorni, infatti, lo sono stati solo parzialmente. Il più importante è stato quello rifilato al Grosseto che ha permesso alla Salernitana di chiudere la pratica, mentre ad Ancona aveva riacceso la speranza e contro il Brescia ha soltanto fissato la staffa.
Fa niente, per la Salernitana è importante aver ritrovato un Re Artù carico e prolifico, i gol “pesanti” verranno! E chissà proprio al Menti, contro il Vicenza, una delle tante sue ex squadre, Di Napoli non riesca a trovare un un gol dal maggior peso specifico, uno da “tre punti”! Da stabilire se lo farà agendo all’interno del “4-2-3-1” proposto da Castori contro il Brescia o se in uno spartito tattico diverso.
Il tecnico marchigiano ci sta pensando partendo dal presupposto che, trovata la formula giusta e gli uomini adatti, sarebbe il caso di proseguire sulla stessa strada evitando così ulteriori novità di formazione.

Lascia un Commento