Salernitana: nessun ripescaggio. Si parte dalla II Divisione

La Salernitana partirà dalla seconda divisione. Si è concluso un paio d’ore fa a Roma il consiglio federale che doveva decidere sui ripescaggi in Lega Pro e serie D. A quanto si è appreso la società di Lotito e Mezzaroma non avrebbe presentato nessuna istanza di ripescaggio. Per i granata di Galderisi il campionato 2012/2013 sarà nel girone B di II divisione con Aprilia, Arzanese, Aversa Normanna, Campobasso, Chieti, Fano, Foligno, Fondi, Gavorrano, Hinterreggio, L’Aquila, Martina Franca, Melfi, Milazzo, Poggibonsi, Teramo e Vigor Lamezia.
Intanto sale l’attesa per la prima in casa dei granata. Questa sera all’Arechi c’è la sfida in famiglia con la Lazio allenata da Petkovic che dovrà sciogliere il rebus attacco: chi affiancare a Zarate? Rocchi o Klose?. L’undici granata dovrebbe essere composto da Iannarilli, Luciani, Silvestri, Tula, Adeleke, Perpetuini, Montervino, Gustavo, Ginestra, Mounard e Topouzis. Si prevede con un grande pubblico questa sera, fischio d’inizio alle 20.45: staccati oltre 8500 tagliandi. Sul fronte mercato si registra il ritorno di Mariano Stendardo, mentre si allontana la pista che porta a Murolo. Oggi dovrebbe firmare Matteo Guazzo, ex punta del Marcianise.

Lascia un Commento