SALERNITANA – Mutti dovra’ arrangiarsi anche contro il Mantova

Anche contro il Mantova, a meno di clamorose e al momento  impreviste novità, il tecnico granata dovrà fare a meno del centravanti, di quel giocatore sul quale appoggiare la manovra offensiva. Fortuna che, almeno, ritorna a disposizione Arturo Di Napoli assente per squalifica a Bari e pronto a dare il suo personale e importantissimo contributo alla causa. Da decidere il partner che sarà uno a scelta tra Ganci o Turienzo. Normale che con Spinesi sarebbe stata tutt’altra cosa, ma il sogno di avere il pisano a disposizione è svanito questa mattina al risveglio. Novità a iosa, invece, in difesa e in mediana dove il tecnico bergamasco ha abbondanza di soluzioni, spesso imbarazzo. E’ il caso del centrocampo fino a qualche tempo fa autentica croce della Salernitana – ci si preoccupava anche per un banale infortunio a Barrionuevo – ed ora settore del campo caratterizzato da grande abbondanza quantitativa e qualitativa. Pestrin, Coppola e Ciaramitaro troveranno spazio dal primo minuto mentre per la quarta maglia c’è solo da scegliere tra Soligo, Scarpa e Giampà che potrebbe ritornare utilissimo nel caso in cui Mutti decidesse di giocare con il “3-5-2”. Da sottolineare anche un altro aspetto: dal ventaglio di soluzioni possibili abbiamo escluso Tricarico, Ciarcià e Russo che nella precedente gestione tecnica erano pedine insostituibili. In difesa la squalifica di Marchese è stata tamponata con l’ingaggio di Ivan Fatic, mancino che privilegia la fase offensiva. Kyriazis, Cannarsa e Fusco completeranno la linea. Per loro non sarà un problema giocare a tre o a quattro.

Lascia un Commento