SALERNITANA – Lo slittamento del 35esimo turno permetterà alcuni recuperi

Se le squalifiche di Kyriazis, Pestrin, Fatic e Di Napoli saranno scontate in occasione del match contro l’Albinoleffe, ovvero nella prima occasione utile, lo slittamento del 35esimo turno di campionato permetterà alla Salernitana di completare il recupero di Fusco e Peccarisi, non di Fava che al massimo potrà essere in campo a Parma.
I due difensori sono già a buon punto, e con molta probabilità sarebbero scesi in campo anche a Rimini, soprattutto il capitano, ragion per cui diventa praticamente certo un loro impiego in occasione della gara contro la temibile formazione bergamasca.
Il rovescio della medaglia è invece rappresentato dall’indisponibilità in occasione della gara casalinga in programma sabato 18 aprile, di Arturo Di Napoli, in una partita che la Salernitana sarebbe chiamata a vincere anche per cominciare bene il nuovo corso Brini, non è propriamente il massimo.
Con Fava fermo ai box, al pari di Fragiello e Di Napoli appiedato dal giudice sportivo, Brini non avrà alternative a Massimo Ganci, uno che in stagione è fermo all’unico gol realizzato quando era ancora al Cittadella, ma che in passato ha saputo farsi valere anche in cadetteria.
Bocciato da Catori che lo riteneva un esterno, Ganci sarà allora per la gara contro l’Albinoleffe, l’unico attaccante abile ed arruolabile a disposizione del nuovo tecnico Brini.

Lascia un Commento