SALERNITANA – La scelta a Castori

La sostituzione di Arturo Di Napoli è uno dei due rebus di formazione che Fabrizio Castori deve risolvere per la gara di sabato con il Modena. L’altro riguarda la scelta del portiere. Per entrambi i ruoli il tecnico marchigiano ha due opzioni a disposizione. Per l’attacco si contendono una maglia Scarpa e Ganci con l’ex paganese in leggero vantaggio. Scarpa, rimasto in panca a Frosinone, sarà l’esterno di destra, Iunco agirà a sinistra. I due dovranno supportare Dino Fava, punto fermo dell’attacco. L’attaccante casertano, sempre decisivo in trasferta, cerca un gol pesante anche all’Arechi dove finora è andato a segno solo una volta, su rigore, contro il Frosinone. In mediana il ritorno di Pestrin è scontato. L’ex messinese fungerà da playmaker con Ciaramitaro a destra e Soligo a sinistra. In difesa tutto confermato per quanto riguarda i quattro componenti del pacchetto arretrato anche se dall’infermeria è finalmente uscito Peccarisi che ha risolto i suoi problemi al calcagno. L’altro ballottaggio da risolvere è quello relativo al ruolo di estremo difensore. Pinna è al rientro dopo la squalifica e vorrebbe riprendere il suo posto tra i pali; Berni, dal canto suo, è reduce dalla buona prova di Frosinone nella quale ha dato sicurezza al reparto dando l’impressione di essere pronto dal punto di vista psico-fisico nonostante il lungo periodo di lontananza dai campi di gioco. Contro il Modena potrebbe toccare ancora a Berni, ma, a prescindere da chi difenderà la porta, l’auspicio è che la Salernitana possa finalmente chiudere una gara interna senza gol al passivo, possibilmente vincendola anche!

Lascia un Commento