SALERNITANA – La salvezza affidata al nuovo tecnico

Riuscisse a ripetere lo stesso percorso della passata stagione, quando raccolse 21 punti in 12 partite, frutto di 5 vittorie, 6 pareggi e una sconfitta, con una media punti di 1,75, Fabio Brini avrebbe la concreta possibilità di portare a buon fine la mission che gli è stata affidata. Con 8 partite da giocare e 37 punti già in classifica, è ipotizzabile infatti che a quota 49/50 punti, con un pizzico di fortuna dalla sua parte, la Salernitana potrebbe anche farcela.
Del resto come sottolineato nel corso della prima uscita ufficiale, il marchigiano non farà cacoli e tabelle, che ogni partita andrà affrontata come se fosse l’ultima, altrettanto vero però che un briciolo di numerini l’esperto tecnico marchigiano li abbia gà dati.
Ad aiutare la mission di Brini e della Salernitana potrebbero però contribuire altri fattori, ad esempio un calendario che potrebbe rivelarsi prezioso alleato dei granata. In particolare l’occhio si posa sulle ultime 3 gare, quelle in programma ad Ascoli, in casa contro il Bari e a Mantova.
Se come auspicabile, è anche possibile che per quella data, l’Ascoli fosse già salvo, il Bari promosso e il Mantova in relax, ecco che il compito dei granata potrebbe rivelarsi molto più agevole di quanto oggi sembri. L’importante è cominciare subito a muovere la classifica, dalla gara in programma venerdì a Rimini.

Lascia un Commento