Salernitana-Frosinone termina 1-3, amara sconfitta per i granata

 

Amara sconfitta ieri sera per la Salernitana che ha sfidato il Frosinone all’Arechi. Al duplice fischio è terminata con il punteggio di 3-1 per gli ospiti.

La Salernitana si allontana così dalla zona play-off.

Apre le danze Mazzotta che all’ottavo minuto, solo in are,a infila il portiere Gomis. La Salernitana risponde senza molta convinzione.

Mazzotta al 17esimo mette a segno il raddoppio. Un suo tiro viene deviato in rete da uno sfortunato Bittante.

La Salernitana, nei minuti di recupero del primo tempo, perdono Minala espulso dal direttore di gara Pasqua per doppia ammonizione.

Pochi secondi dopo arriva il terzo sigillo del Frosinone su un dubbio calcio di rigore, trasformato da Ciofani.

Ripresa senza particolari sussulti. Sul finire Vitale lascia in nove la Salernitana per doppia ammonizione e poi il gol di Coda al 43esimo su calcio di rigore. 

Amareggiato ma ottimista mister Bollini che, al termine della gara, ha dichiarato:

“Dispiace molto aver perso stasera, ma dobbiamo dare merito a una squadra molto forte come il Frosinone. La posta in palio era molto alta e voglio fare i complimenti alla nostra tifoseria, che questa sera è stata straordinaria. Purtroppo abbiamo commesso diversi errori nonostante avessimo preparato la partita in un certo modo. Essere sotto di due gol dopo 17 minuti contro una squadra così forte è dura ma, seppur timidamente, la squadra ha reagito e si è affacciata più di un volta nella metà campo del Frosinone. È una sconfitta pesante, ma non dobbiamo mollare, dando il massimo nelle ultime tre partite. Tengo molto alla competitività e in queste tre partite mi affiderò a chi dimostrerà freschezza atletica e mentale”.

Lascia un Commento