SALERNITANA – E’ l’ora dei punti

Una volata lunga un mese e mezzo senza più soste e senza più tirare il fiato.
8 partite alla fine, 24 punti in palio, il tutto condensato in 6 settimane. Il campionato cadetto è così definitivamente entrato nella fase calda, la stagione regolare chiuderà i battenti il prossimo 30 maggio, per poi dare spazio ai play-off promozione e al play-out salvezza che, classifica alla mano, è un’ipotesi pressochè certa.
La Salernitana ha riavviato ieri il nastro dopo aver consumato il minibreak Pasquale, l’ultima pausa concessa dalla società alla squadra, prima del definitivo "rompete le righe".
8 partite alla fine di cui 4 da disputare all’Arechi, la prima delle quali sabato contro il temibile Albinoleffe.
Ora non c’è più tempo per i dubbi e i traccheggiamenti, se la Salernitana vuole centrare la salvezza, meglio se diretta e senza il passaggio obbligato attraverso le Forche Caudine dello spareggio, dovrà cominciare a fare punti, ad avvicinarsi a quella media di quasi 2 punti a partita, che praticamente è la stessa che Brini tenne l’anno passato nelle 12 partite trascorse sulla panchina granata.
In linea di principio, facendo i calcoli alla Salernitana basterebbero anche 13 punti per garantirsi la permanenza in cadetteria, ma questa è storia che andrà valutata con calma, di partita in partita.

Lascia un Commento