SALERNITANA – Comincia la volata!

Restituire solidità alla difesa e migliorare l’incisività dell’attacco.
Lavora su due fronti Fabio Brini, ben consapevole che domani contro l’Albinoleffe sarà necessario migliorare la fase difensiva per aumentare le possibilità di far punti. Nel mezzo, però, c’è un reparto che ha bisogno di essere rigenerato e tirato a lucido: il centrocampo granata dovrà fare a meno di Pestrin e non può neanche contare su un Coppola in grandi condizioni di forma. Per questo Brini ha mischiato le carte e richiamato in servizio Tricarico e Soligo, cui chiederà di dare un apporto importante sul piano della corsa e del sacrificio nella speranza che ciò aiuti ad esprimersi al meglio i giocatori di qualità. E’ il caso di Ciaramitaro che contro l’Albinoleffe dovrà agire da regista, un compito che svolse abbastanza bene contro il Frosinone.
A gara in corso, poi, Brini potrebbe giocarsi le carte Merino e Ledesma, provati come esterni, ma che potrebbero essere ancora più incisivi nel caso in cui si passasse ad un atteggiamento tattico meno rigoroso.
In difesa, invece, le scelte restano obbligate tanto più che Peccarisi è ancora in convalescenza così come Cannarsa.
Uomini, scelte, ipotesi ed un solo obiettivo dichiarato, la vittoria.

Lascia un Commento