Salernitana-Brescia finisce 4-2. E’ trionfo granata

La Salernitana ha calato all’Arechi il poker contro il Brescia. Finisce 4-2 Una vittoria voluta e cercata dagli uomini di Colantuono.

Al 27′ la Salernitana passa in vantaggio al primo vero tiro in porta. Ci pensa Sprocati, nel giorno del suo compleanno, a portare in vantaggio i granata su preciso assist di Rosina. Al 52′ arriva il pareggio di Tonali che da fuori area fa partire un sinistro che termina alle spalle dell’incolpevole Radunovic: per il classe 2000 del Brescia è la prima rete in Serie B. Poco prima annullato un gol a Bocalon che si era aggiustato il pallone con la mano prima di calciare verso la porta. Al 61′ il nuovo sorpasso granata con Bocalon: al terzo tentativo dopo due miracoli consecutivi di Minelli, l’attaccante riesce a sbloccarsi e a portare in vantaggio i granata. Tris della Salernitana al 70′ che sfrutta l’autorete di Somma su cross propiziato da Casasola. Tre minuti più tardi gli ospiti tornano in gara con il gol di Okwonkwo che sfrutta una indecisione difensiva per bucare i granata e riaprire la gara. All’81’ però Zito a porta vuota, servito da Casasola, non sbaglia e fissa il punteggio sul definitivo 4-2. Lo stesso difensore granata viene espulso perché già ammonito si toglie la maglia per festeggiare e becca il secondo giallo che fa scattare il rosso. Due minuti più tardi allontanato dalla panchina anche Colantuono per proteste. Finisce 4 a 2 per i granata che ora guardano con speranza alla salvezza.

Lascia un Commento