Salernitana, Bollini sta preparando la trasferta di Chiavari, con la Virtus Entella

Bollini sta preparando con la solita meticolosità la trasferta di Chiavari, con la Virtus Entella dell’ex Roberto Breda, reduce dal pareggio sul campo del Benevento.
Il tecnico mantovano ha pure programmato allenamenti serali per abituare la squadra alla luce dei riflettori per la partita di lunedì nel posticipo serale. Non vuole lasciare nulla al caso, Bollini, per dare continuità alla vittoria casalinga con il Brescia, che ha scacciato via i cattivi pensieri e riaperto forse uno spiraglio nella corsa ai play-off.

Dall’infermeria intanto arrivano buone nuove per il brasiliano Ronaldo, che ha recuperato e si candida per una posto da titolare. Si gioca una maglia con Della Rocca. Ancora indisponibile, invece, Busellato. A metà campo, dunque, toccherà di nuovo al duo Minala – Odjer dare forza e sostanza al reparto. In attacco Rosina, Coda e Sprocati saranno riproposti, Donnarumma, invece nonostante il ritorno al gol, potrebbe partire dalla panchina.

Questo è il quadro completo della 10/a giornata di ritorno del torneo di Serie B che si giocherà nel prossimo fine settimana:

Ascoli – Cittadella
Avellino – Novara
Brescia – Spezia
Carpi – Spal
Cesena – Ternana
Frosinone – Vicenza
Perugia – Benevento
Pisa – Latina
Pro Vercelli – Verona
Trapani – Bari
Virtus Entella – Salernitana

Diamo uno sguardo anche in Lega Pro dove Paganese-Catania si giocherà molto probabilmente senza tifosi ospiti.
L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive tenuto conto della nota inviata dall’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza di Catania ha inserito la gara tra quelle ad alto profilo di rischio.
Toccherà al Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive decidere quali misure adottare per la gara che si giocherà domenica al “Marcello Torre”. È molto probabile che scatti il divieto di trasferta per i tifosi etnei.

E parlando anche di Eccellenza, L’Audax Cervinara ha fatto un regalo all’Ebolitana, battendo nel recupero il Sorrento.
Ha deciso la sfida un calcio di rigore di Pepe al 20′ della ripresa. Gli eburini, quindi, hanno conservato 7 punti di vantaggio sui costieri e ora vedono il traguardo promozione sempre più vicino.
E ieri è stato un mercoledì da leoni pure per il Castel San Giorgio, che nel recupero della 23/a giornata, ha espugnato il “De Sica” di Positano con una rete di Polizzi nella prima frazione di gioco. Con questo successo la squadra di Rosario Cerminara ha raggiunto Picciola e Solofra a 26 punti, a due lunghezze dal Valdiano. Il San Vito Positano è rimasto a quota 30.

Lascia un Commento