Salernitana battuta dal Benevento per 2-0 nel derby all’Arechi

E’ finito in favore dei sanniti per 2 a 0 il derby di ieri sera all’Arechi tra Salernitana e Benevento, posticipo della terza giornata della serie B. Le reti, entrambe nella ripresa, sono state realizzate da Viola e Sau. 

E’ la prima sconfitta della stagione per i granata agli ordini di Ventura. All’Arechi anche il pubblico delle grandi occasioni con circa 18mila spettatori e in tribuna anche i co-patron Lotito e Mezzaroma.

Presente anche il governatore della Campania ed ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Era insieme al figlio Piero, deputato del PD. 

E’ stata però una gara sottotono per gli uomini di Ventura, in difficoltà contro la maggiore qualità tecnica dei sanniti che nella ripresa sono diventati più pericolosi. al 61/mo il gol del vantaggio del Benevento su calcio d’angolo, infilato dalla distanza da Viola. E’ arrivata la reazione della Salernitana con Jaroszynski che con un tiro-cross ha messo in difficoltà l’estremo difensore sannita Montipò. Dopo 3 minuti e arrivato il secondo gol del ko che ha fissato il risultato sullo 0 a 2. Sau, solo davanti alla porta, ha battuto Micai. La Salernitana ha sfiorato l’1-2 con Jallow che ha deviato un cross teso di Kiyine. Niente da fare per i granata. 

Claudio Lotito seduto accanto ad Oreste Vigorito, patron sannita, mancava all’Arechi dalla passata stagione quando nei play-out fu sconfitto il Venezia. Il co-patron a fine gara si è recato negli spogliatoi a dire qualcosa ai suoi ragazzi. Domenica 22 settembre, trasferta in Sicilia per affrontare il Trapani alle 21. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento