Saldi al via, parte la Basilicata. In Campania da venerdì 5 gennaio

La Basilicata apre oggi la stagione dei saldi invernali, primo grande appuntamento commerciale dell’anno. Seguirà domani la Valle D’Aosta. Per le vendite scontate in Campania e in tutte le altre regioni bisognerà attendere venerdì 5 gennaio.

Secondo la Confesercenti, un consumatore su due ha già in programma acquisti, con un budget medio di 150 euro a persona.

Quella che in questo periodo è un’occasione di risparmio per i consumatori lo è anche per le imprese che, secondo la Confesercenti, cercano l’inversione di tendenza dopo l’ennesimo anno fiacco: anche le vendite di Natale, seppure positive, sono state sotto le attese. E senza una ripresa sostenuta, il settore del commercio moda continua a soffrire. Il 22% dei negozianti ha registrato durante l’anno una flessione delle vendite sull’anno precedente, contro un 18% che le ha viste crescere. Per sei negozi su dieci, invece, sono rimaste sostanzialmente stabili sullo scorso anno. E ancora molto lontane, dunque, dai livelli pre-crisi.

L’aumento di interesse dei consumatori nei confronti dei saldi viene confermato dalle intenzioni di spesa. Si cercheranno, in particolare, calzature: un nuovo paio di scarpe è l’acquisto in saldo più desiderato dagli italiani, indicato dal 28%. Seguono i prodotti di maglieria, preferenza per il 22% di chi partecipa ai saldi, ed i pantaloni (14%). Alto l’interesse anche per i prodotti tessili e moda per la casa (9%) e per i capispalla, come giubbotti e giacconi, ricercati dal 7% dei consumatori. Sul fronte dei negozi, l’indagine valuta che complessivamente aderirà ai prossimi saldi una su tre delle oltre 800mila attività commerciali italiane.

Lascia un Commento