Sala Consilina – Volley femm. A2, una buona Puntotel cede al forte Montichiari

E’ durata solo un set, il primo, l’illusione da parte della Puntotel Sala Consilina di poter compiere il miracolo contro il Montichiari. Ma alla fine sono le lombarde a prevalere per 3-1. Le valdianesi di coach Guadalupi escono, però, a testa alta contro una delle candidate alla promozione nel massimo campionato nazionale di volley femminile. Prima dell’inizio della gara, al PalaZingaro va in scena un importante momento di solidarietà sociale. Il capitano della Puntotel, Giulia Salvi, consegna, tra gli scroscianti applausi del pubblico, al responsabile dell’Humanitas, Biagio Cafaro un dispositivo palmare da utilizzare all’interno delle ambulanze del 118. Si tratta di una strumentazione medica, donata dalla Diesel Tecnica di Atena Lucana, partner dell’Antares, attraverso la quale, in pochi secondi, si effettua la misurazione della frequenza cardiaca e della saturazione di ossigeno nel sangue.
Davanti ad un tifo assordante, la Puntotel Sala Consilina vuole mostrare i progressi fatti soprattutto nel corso dell’incontro vinto domenica scorsa contro Reggio Emilia.
Parte bene il sestetto di casa che si porta sul 6-3. Montichiari risponde con i muri di Rebora e prova la fuga sull’8-12. A questo punto si scatenano Brignole, Dekany (nella foto di www.volleyantares.it, durante un attacco vincente)  e Lestini che recuperano lo svantaggio raggiungendo e superando (16-15) le lombarde di coach Barbieri. Parziale in equilibrio fino a quando Martinelli e Salvi suonano la carica alle cicognine e piazzano l’allungo decisivo che significa vittoria del primo set per 25-20.
Nel secondo parziale la Puntotel entra solo fisicamente in campo, quasi che il vantaggio l’avesse anestetizzata. Il black-out dura fino al 2-8. Gli attacchi di Brignole, Salvi e Devetag da posto 4 fanno risalire Sala Consilina fino al -1 (14-15). Nelle fila di Montichiari salgono, però, in cattedra Serena e De Gennaro. Le ospiti riescono a contenere il ritorno delle padrone di casa e portano a casa il secondo parziale 25-22, riacciuffando così il pari.
Montichiari ha, ormai, preso le misure dell’avversaria. Nel terzo set le lombarde vanno subito in vantaggio, ma stavolta la Puntotel non si fa trovare impreparata. Dopo un lunghissimo scambio l’opposto di casa Brignole conduce le compagne sul 12-10, ma gli attacchi di Serena ed un muro efficace portano al sorpasso da parte di Montichiari. Anche la new entry Kajalina va a segno contribuendo al netto successo di Montichiari nel terzo set 25-17.
Ora le salesi accusano pesantemente il colpo; la Sanitars, quasi perfetta in difesa, è micidiale lì davanti ancora con la “tigre” De Gennaro. Cala la lucidità nella Puntotel e, nonostante Lestini e la solita Dekany tentino il tutto per tutto per recuperare lo svantaggio e giocarsi la sfida al tie-break, Montichiari mette la parola fine alla gara con il 25-20 finale.

PUNTOTEL SALA CONSILINA –  METELLAGHE SANITARS MONTICHIARI  1-3
(25-20, 22-25,17-25,20-25)

Puntotel Sala Consilina: Martinelli 12, Devetag 1, Brignole 15, Lestini 16, Dall’Ara 2, Dekany 23, Salvi 5, Minervini. Non entrata Di Iulio. Allenatore: Dino Guadalupi
Metalleghe Sanitars Montichiari: Rebora 10, Dalia 4, Zanotto 8, Portalupi 5, Musti De Gennaro 19, Alberti, Saccomani 10, Serena 16, Zampedri n.e., Milani n.e., Kajalina 2. Portalupi. All: Barbieri.
Arbitri: Di Blasi e Bartoletti
Note – durata set: 24’, 26’, 22’, 25; tot 1,37’.

 

Lascia un Commento