Sala Consilina (SA) – Entusiasmo al PalaRusso per i vincitori del Monte Pruno Baby Festival

Lavoro non semplice per la giuria del “Monte Pruno Baby Festival” che ieri sera ha avuto l’arduo compito di scegliere un vincitore per ognuna delle due categorie di concorrenti giunti alla finale della prima edizione della rassegna canora voluta dal “Bcc Monte Pruno”.
I 13 giurati, dopo aver ascoltato i 26 finalisti esibitisi sul palco del PalaRusso, hanno assegnato il primo premio a Rino Tufano, per la categoria A (6-12 anni), e a Michele Spina, per la categoria B (13-17 anni). Rino Tufano, di Sant’Arsenio ha convinto la giuria cantando “Crazy Little Thing Called Love”, dei Qeen, un brano non facile, interpretato ottimamente dal cantante in erba. Michele Spina, di Sassano, ha avuto la meglio su tutti gli altri con il brano “In un Giorno Qualunque”, di Marco Mengoni. Ai due vincitori è andato un trofeo disegnato dal grafico Maurizio Felicino ed un libretto di risparmio della Bcc Monte Pruno con la somma di 500 euro.
Le esibizioni dei 26 giovanissimi cantanti sono state accompagnate dal grande entusiasmo dei circa 600 spettatori del PalaRusso, alternate dalle esibizioni di artisti non in gara e dalle coreografie di due scuole di ballo del Vallo di Diano.
Due fortunati tra il pubblico in sala, a fine serata, estratti a sorte, hanno vinto un televisore e un orologio da polso dedicato al 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
E’ stato un Festival animato dallo spirito del sano divertimento e dalla volontà di valorizzare i talenti locali, motivo tra l’altro ispiratore di tutte le azioni e le iniziative della Bcc Monte Pruno, i cui responsabili, in chiusura di spettacolo, hanno rilasciato dichiarazioni entusiastiche e di grande soddisfazione per il successo di questa prima edizione del Festival che proseguirà con maggiore forza e convinzione.

Lascia un Commento