Sala Consilina (SA) – Domani un dibattito promosso dal Comitato Se non ora quando

Si terrà domani alle 18, presso l’aula consiliare del comune di Sala Consilina, un dibattito per discutere del sistema idrico integrato, promosso dal Comitato Se non ora quando – Vallo di Diano. Saranno presenti Geppino Parente, presidente dell’ATO Sele, che si occupa di riorganizzare i servizi idrici e fognari depurativi di 144 comuni del salernitano, e Luigi Rispoli, presidente del CONSAC spa. Si discuterà della decisione dell’ATO di affidare la gestione del servizio idrico di molti comuni al CONSAC: il comitato in merito ha espresso perplessità per le condizioni previste nella relativa Carta dei servizi e per l’aumento del costo dell’acqua pubblica. Infatti l’ATO ha deliberato per tre mesi da ottobre a dicembre, che i cittadini di 48 comuni del Cilento e del Vallo di Diano pagheranno una bolletta idrica di 30 centesimi in più per ogni metro cubo. Quindi il comitato chiede di conoscere le ragioni della scelta di cedere la gestione del servizio idrico integrato al CONSAC.

Lascia un Commento