Sala Consilina (SA) – Autovelox truccati, indagine della GdF

Sono 146 i comuni in tutta Italia coinvolti nel giro di autovelox taroccati, portato alla luce prima da un’indagine della Guardia di Finanza di Sala Consilina e successivamente dalla Finanza di Desenzano del Garda che oggi ha reso noto i dati relativi all’operazione denominata “512”. L’elemento comune alle due indagini è un uomo di 60 anni, originario del mantovano, residente a Desenzano. L’indagato attraverso una cinquantina di autovelox, dei quali solo due omologati, è riuscito ad ottenere appalti con quasi 150 amministrazioni comunali, attraverso finte gare a cui partecipavano solo ditte a lui riconducibili. In altri casi il 60enne offriva servizi aggiuntivi, quali il videoterminalista incaricato di occuparsi dell’autovelox. Dalle indagini è inoltre emerso che l’indagato prendeva una percentuale sulle multe. In alcuni casi l’autovelox è risultato taroccato in modo da registrare una velocità superiore del 15% rispetto a quella reale. Le indagini dei finanzieri di Desenzano e di Sala Consilina hanno portato alla denuncia di 558 persone, mentre le amministrazioni comunali coinvolte sono 146, con 367 funzionari pubblici. A vario titolo sono contestati: associazione a delinquere, frode fiscale e falsa fatturazione, bancarotta fraudolenta.

Una risposta

  1. anna 21/03/2011

Lascia un Commento