Sala Consilina, rabbia e commozione ai funerali di Violeta

Rabbia e commozione ai funerali di Violeta Mihaela Senchiu, la 32enne romena uccisa dal compagno che lo scorso 3 novembre le ha dato fuoco nel loro appartamento a Sala Consilina.

“Perché, perché, perché!” ha gridato la signora Lilly appena ha visto la bara della figlia tenendo la mano sul feretro per tutto il rito funebre nella chiesa della Santissima Trinità.

Violeta ha lasciato tre figli: Valentina di 12 anni, Alexander di 8 anni, e il piccolo Giovanni di soli 3 anni.

Il compagno Gimino Chirichella, 48 anni, di Sala Consilina, è accusato di omicidio pluri-aggravato per futili motivi, crudeltà e premeditazione.

Lascia un Commento