Sala Consilina: Furti, cittadino rumeno sottoposto all’obbligo di firma

Ritenuto l’autore di un furto commesso in un circolo privato di Teggiano, nel febbraio 2013, un cittadino rumeno di 36 anni, ieri pomeriggio ha ricevuto dai carabinieri un provvedimento cautelare. L’uomo che risiede a Sala Consilina ha l’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria. Dalle indagini eseguite dai militari dell’Arma, è emerso che il 36enne avrebbe commesso il furto nel circolo privato dopo aver scassinato diverse slot-machines portando via monete per un valore di circa 16.500 euro.
Ora l’uomo dovra’ presentarsi due volte presso la caserma dei carabinieri di Sala Consilina per apporre la sua firma alla presenza dei carabinieri.

 

Lascia un Commento