Sala Consilina, carcere chiuso ma vi lavorano 14 agenti. Sindaco contro TAR ‘mente clamorosamente’

E’ diventato un caso nazionale la chiusura del carcere di Sala Consilina, chiuso per decreto ministeriale lo scorso ottobre, ma dove in realtà ancora continuano a lavorare 14 agenti e tre amministrativi, che si alternano nei turni di guardia.

I turni, attivi 24 ore su 24, sono divisi in fasce orarie da otto ore. Ma la struttura è assolutamente vuota.

Una situazione paradossale denunciata dal sindaco di Sala Consilina, Francesco Cavallone, che chiama in causa anche il TAR che ha respinto il ricorso presentato dal comune sulla chiusura adducendo quale motivazione l’ormai completato trasferimento anche dei dipendenti “mentendo clamorosamente” così ha detto Cavallone al microfono di Lorenzo Peluso

Riascolta l'intervista QUI

Francesco Cavallone situazione carcere Sala Consilina

Lascia un Commento