Sala Consilina, 7mila oggetti non sicuri sequestrati dalla Finanza


Ancora un’operazione della Guardia di Finanza a tutela dei consumatori. A Sala Consilina, in un negozio gestito da straniera, le Fiamme Gialle hanno scoperto dei prodotti che non riportavano le indicazioni “minime” previste dal Codice del Consumo e il cui commercio è vietato.
Sono stati sottoposti a sequestro oltre sette mila pezzi tra materiale elettrico, casalinghi e accessori vari per un valore di circa dieci mila euro.
Nei confronti della titolare dell’esercizio commerciale, segnalata all’Autorità amministrativa competente, sono state irrogate sanzioni fino a  25.000 euro .

 

 

Lascia un Commento