Sala C.na (SA) – Omicidio Polla; Barile:fondamentale presenza Tribunale

Amato Barile, procuratore capo della Repubblica di Sala Consilina, nella conferenza stampa di ieri per illustrare i particolari della cattura del presunto omicida della donna ucraina a Polla, fra le altre cose nel suo intervento ha sottolineato che “grazie al concetto di giustizia di prossimità si è potuti giungere, in sole 12 ore, alla conclusione delle indagini con l’arresto dell’omicida”. Barile, con la sua dichiarazione, ha voluto porre l’attenzione, senza vena polemica, sulla soppressione del tribunale di Sala Consilina che dal prossimo mese di settembre sarà accorpato a quello di Lagonegro, in Basilicata. “Senza il lavoro sinergico – ha spiegato il dottor Barile – operato dai magistrati e dalle forze dell’ordine presenti sul posto, l’omicida di Olena Tonkoshkurova avrebbe avuto, molto probabilmente, il tempo di far perdere le proprie tracce”.

Lascia un Commento