Sala C.na (SA) – No alla soppressione del Tribunale, bloccati per ore lo svincolo della A3 e SS19

Svincolo autostradale della A3 e statale 19 bloccati fino intorno alle 13 di questa mattina a Sala Consilina a causa della mobilitazione generale organizzata contro l’annunciata soppressione o accorpamento del locale tribunale.

I manifestanti si sono concentrati alle 10, nei pressi dell’hotel Vallisdea e da qui in corteo, con in testa i gonfaloni di alcuni comuni del territorio, si sono mossi per circa 500 metri lungo la statale fino all’ingresso dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Nel corteo oltre ai sindaci, agli avvocati e rappresentanti di ordini professionali, delle imprese e delle associazioni anche rappresentanti della Provincia e i consiglieri regionali Donato Pica, Gianfranco Valiante e Giovanni Fortunato.

I manifestanti hanno dato vita al presidio di protesta  controllati da un forte schieramento di polizia e carabinieri in assetto antisommossa per impedire, l’eventuale ingresso in autostrada paventato da alcuni manifestanti. Ci sono stati anche momenti di tensione, ma il tutto poi è rientrato quando i manifestanti hanno ottenuto un incontro in prefettura da tenersi alle 16.
Abbandonata l’occupazione dello svincolo autostradale, i manifestanti sono tornati verso il Vallisdea, in attesa della riunione, ma con la promessa che la mobilitazione rimane e con il malumore di alcuni irriducibili che intendevano rimanere in presidio presso la A3. Il comitato Pro Tribunale ha annunciato nuove forme di protesta per i prossimi giorni.

Radio Alfa ha seguito in diretta la manifestazione con continui collegamenti.

Lascia un Commento