Sala C.na – All’istituto Agrario non si forma la prima classe, mancano 5 alunni

Non solo il Tribunale, la città di Sala Consilina rischia di perdere, fra pochi anni, anche l’Istituto Professionale di Stato per l’Agricoltura. L’assessore all’Istruzione Vincenzo Garofalo, in una lettera indirizzata al Direttore generale dell’Ufficio scolastico Regionale per la Campania e al dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, esprime rammarico e amarezza per la mancata formazione della prima classe all’Agrario poiché il numero di iscritti è solo di 20 alunni anzichè 25 come prevede la normativa in materia.
La mancata istituzione della prima classe quest’anno, secondo l’assessore Garofalo, crea il presupposto per la futura chiusura dell’istituto non essendo più alimentato da studenti. Lo stesso assessore comunale di Sala Consilina parla di grave violazione del diritto allo studio e delle pari opportunità per i 20 ragazzi che intendono avviare il percorso di studi all’Istituto Agrario e che per poterlo fare dovranno spostarsi in una scuola a circa 80 km di distanza.
Il Comune di Sala Consilina confida in un ripensamento da parte del direttore regionale scolastico Bouché e del dirigente provinciale Pagliara.

Lascia un Commento