Sala C. – Tribunale, Landolfi scrive al premier e al segretario del Pd

Il segretario di Salerno del Pd, Nicola Landolfi, in una lettera inviata al presidente del consiglio dei ministri, Enrico Letta, e al segretario nazionale del Pd, Guglielmo Epifani, ripropone la questione relativa al tribunale di Sala Consilina, chiuso dal mese scorso e accorpato a quello di Lagonegro, in Basilicata. Nella lettera Landolfi chiede la riapertura del presidio giudiziario, ricordando che il tribunale fa parte ora di un servizio giudiziario di un’altra Regione, la Basilicata, e spiegando che la sede di Lagonegro non è idonea a “sopportare” sul piano funzionale e strutturale questo trasferimento. Il segretario del Pd salernitano evidenzia che al trasferimento si sono opposti, inutilmente, gli amministratori, i cittadini e le associazioni. Nel chiederne l’intervento, Landolfi ricorda che Letta ed Epifani, prima degli attuali incarichi, sono stati eletti deputati della Campania, e spesso hanno visitato il territorio, pertanto conoscono bene le ragioni di questa contrarietà e possono – questo l’auspicio di Landolfi – condividere la necessità di riaprire il tribunale.

 

Lascia un Commento