Sala C. – SUD è il nuovo spettacolo de La Cantina delle Arti

S’intitola SUD il nuovo spettacolo teatrale della Cantina delle Arti che farà il suo debutto sabato 23 novembre 2013, alle 21, nell’Auditorium dell’Istituto Gatta a Sala Consilia.
SUD è l’acronimo di Sicura, Utopia, Delegittimata. Perché voler cambiare il SUD è di sicuro un’utopia, e per giunta delegittimata. Delegittimata da chi? Da chi non vuole che le cose cambino.
Il Sud come una giostra che gira, gira e rigira. A turno vi salgono sopra per approfittarne e, al momento opportuno, scendono, lasciando il Sud nuovamente solo e in balìa del suo vorticoso futuro. Ma c’è anche voglia di fermare questa “giostra”, di porre fine ai soprusi e alle umiliazioni, afferrando il proprio destino a piene mani per esserne protagonisti a prescindere. Il regista Enzo D’Arco spiega che la pièce teatrale nasce “recando in sé una catartica voglia di rinascita, attraversando la denuncia, il disagio e l’abbandono”.
S.U.D. nasce dalle pagine della raccolta di articoli “Fermento, al Sud c’è fermento” del giornalista Salvatore Medici, originario di Polla e in attualmente impegnato in Svizzera con Ticinoline. Il materiale giornalistico, affidato nelle di Enzo D’Arco, lo ha trasformato in teatro di parola e di denuncia. In scena lo stesso regista e attore Enzo D’Arco con Antonella Giordano, accompagnati dalle note musicali di Jovine, Raiz, Pietra Montecorvino, Eugenio Bennato, Daniele Durante e Brusco.

Lascia un Commento