Sala C. (SA) – Valiante scrive al ministro a difesa del tribunale

Lettera del presidente della Commissione regionale d’inchiesta anticamorra, Gianfranco Valiante, al ministro della Giustizia, Paola Severino, in merito alla paventata chiusura del Tribunale di Sala Consilina. "La soppressione del Tribunale – spiega Valiante – determinerebbe una riduzione della presenza dello Stato in un territorio appetibile alle organizzazioni criminali". La chiusura degli uffici creerebbe disagi alla popolazione, costretta a recarsi al Tribunale di Salerno già oberato di lavoro. Stesso problema si verificherebbe in caso di accorpamento del presidio al Tribunale di Vallo della Lucania". "Pur comprendendo che è necessario razionalizzare l’organizzazione degli uffici giudiziari, Valiante sostiene che per quanto riguarda la Campania la valutazione sulla chiusura di un presidio giudiziario non può rispondere solo a criteri di economicità ed efficienza.

Lascia un Commento