Sala C. (SA) – Un arresto per evasione, minaccia e lesioni aggravate

Evasione, lesioni aggravate e minaccia sono le accuse per le quali questa mattina intorno alle 5, i carabinieri di Sala Consilina hanno arrestato in flagranza di reato il cittadino rumeno Popovici Dorin, di 38 anni. L’uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari per precedenti reati, in stato di ebbrezza e per futili motivi, nella notte ha lasciato l’abitazione e, in strada, armato di un grosso coltello da cucina ha minacciato due connazionali residenti a Sala Consilina. I malcapitati sono stati colpiti, ripetutamente, con calci e pugni riportando lesioni guaribili tra i 7 e i 20 giorni. Il 38enne rumeno è stato trasferito nella casa circondariale di Sala Consilina.

Lascia un Commento