Sala C. (SA) – Tribunale, no alla chiusura dai consumatori

“Tutti i sindaci dei Comuni ricadenti nel distretto di Sala Consilina hanno il dovere di portare la questione della paventata soppressione del Tribunale all’attenzione del Governo”. Lo sostiene l’Associazione Consumatori Utenti del Golfo di Policastro, secondo la quale i Sindaci del comprensorio hanno il dovere di convocare i consigli comunali per adottare specifiche delibere per il mantenimento del Foro Salese. Il presidente dell’ACU, Gianfrancesco Caputo, spiega che il Tribunale di Sala Consilina non può essere soppresso o peggio assorbito, sia perché il bacino di utenza di oltre 100mila persone giustifica ampiamente la presenza di un tribunale nel distretto di competenza, sia perché il Tribunale di Sala ha raggiunto esperienza e livelli di efficienza e qualità come testimonia la recente introduzione del processo civile telematico, senza dimenticare la funzione di presidio anti-crimine svolta dalla Procura della Repubblica”

Lascia un Commento