Sala C. (SA) – Strada rifatta con barriera architettonica, una residente denuncia il pericolo

Lavori nuovi e problemi vecchi e irrisolti a Sala Consilina in via Boschi, nel centro della città, dove sono stati eseguiti interventi di rifacimento della strada creando però una barriera architettonica che mette a rischio l’incolumità di bambini e persone disabili. La denuncia arriva dalla signora Rosa, disabile visiva, che abita nella via e che ha contattato la nostra redazione per segnalarci il problema.
In pratica è stato realizzato un marciapiede che nella parte terminale non è protetto da una ringhiera e presenta un grosso scalino che, per chi ha problemi di vista come la signora, può essere un pericolo quotidiano. La signora si è già rivolta all’Ufficio tecnico del Comune che gli aveva promesso, dallo scorso mese di gennaio l’intervento di un fabbro per l’installazione di una ringhiera protettiva. L’intervento però non è stato ancora eseguito da distanza di nove mesi. Nella stessa strada, poi, si registrano le lamentele di altri cittadini che evidenziano la scarsa qualità del selciato rifatto di recente.

La signora Rosa chiede maggiore attenzione per il suo caso, ma anche per tutti coloro che ogni giorno a Sala come in altri comuni devono superare barriere fisiche ma anche mentali.

Lascia un Commento