Sala C. (SA) – Soppressione Tribunale, sindaco restituisce foto di Napolitano

Ha restituito al mittente la foto ufficiale di Napolitano che è esposta nell’ufficio di rappresentanza del Comune. Accade a Sala Consilina dove il sindaco, Gaetano Ferrari, in segno di protesta contro la soppressione del tribunale di Sala Consilina, ha restituito al Quirinale la foto del Presidente allegando una lettera di protesta contro il discorso che lo stesso Capo dello Stato ha tenuto nei giorni scorsi incontrando al Quirinale i 630 magistrati ordinari in tirocinio.
"Signor Presidente, scrive il sindaco, credo che sia inaccettabile che Lei intervenga in merito alla recente riforma della giustizia quando il Parlamento vuole rimettere in discussione un provvedimento imposto con un colpo di mano, senza alcuna discussione con il totale disprezzo del parere delle due commissioni Giustizia. E’ inaccettabile che Lei si pronunci in merito quando la Corte Costituzionale è chiamata, a giorni, ad esprimersi sulla incostituzionalità della riforma. "Credo, conclude Ferrari, che dovendo scegliere, tra la difesa di un giusto particolarismo ed una riforma sbagliata, io sto con la mia gente". Il tribunale di Sala Consilina è stato soppresso e accorpato a quello di Lagonegro, in Basilicata. La soppressione del tribunale salese da mesi ha suscitato dissensi e proteste nel Vallo di Diano e nel Golfo di Policastro.

Lascia un Commento