Sala C. (SA) – Sindacati, No alla soppressione del Tribunale

Sul rischio soppressione del tribunale di Sala Consilina scendono in campo con una proposta le Rappresentanze sindacali unitarie di Cisl e Uil, degli uffici giudiziari del tribunale salese. In un articolato documento trasmesso a tutte le organizzazioni sindacali territoriali e nazionali, le Rsu indicano i motivi per i quali il presidio di giustizia salese deve essere mantenuto in vita, proponendo, fra l’altro, la soppressione della Sezione distaccata di Eboli del tribunale di Salerno con la conseguente ridistribuitone dei comuni di sua competenza tra i tribunali di Salerno, Sala Consilina e Vallo della Lucania e l’accorpamento del tribunale di Lagonegro con quello di Sala Consilina. Sala come Lagonegro rientrano fra i circa 40 tribunali italiani minori che dovrebbero essere soppressi così come previsto nell’ambito della riorganizzazione degli uffici giudiziari.

Lascia un Commento