Sala C. (SA) – Sala Consilina dice si alla Grande Lucania

Il Consiglio comunale della cittadina del Vallo di Diano ieri ha approvato il quesito referendario per il passaggio del suo territorio alla Basilicata. Sala Consilina è il sedicesimo comune a sud della provincia di Salerno ad aver aderito al progetto della “Grande Lucania”. L’adesione di Sala Consilina è stata definita dagli organizzatori del movimento un fatto di portata storica. Secondo il portavoce del movimento, Pasquale Scaldaferri, rappresenta un fatto di grandissimo rilievo civile e culturale perché Sala Consilina è il principale centro commerciale e industriale del Vallo di Diano ed il suo territorio confina con la provincia di Potenza. Al centro del progetto della ‘Grande Lucania’, vi è il quesito referendario stilato dall’ideologo del movimento, il vice-procuratore generale della Corte dei Conti Raffaele De Dominicis, che prevede l’abbandono della Campania e il passaggio alla Basilicata dei comuni del Vallo di Diano e del Cilento.

Lascia un Commento