Sala C. (SA) – Petrolio, il presidente dell’AIV possibilista. Chiesta una valutazione tecnica

Gli imprenditori del Vallo di Diano associati all’AIV possibilisti di fronte alla richiesta della compagnia petrolifera Shell di effettuare esplorazioni petrolifere in otto comuni del Vallo di Diano. Il presidente dell’Associazione Valentino Di Brizzi dice di non mettere il carro davanti ai buoi e di concedere alla Shell la possibilità di eseguire una valutazione tecnica allo scopo di verificare l’esistenza di un potenziale accumulo di idrocarburi economicamente sfruttabili. Di Brizzi si dice anche sconcertato di fronte alla semplicità con cui i sindaci del Vallo di Diano e il presidente della Comunità Montana si sono apprestati a liquidare, con un secco No, la vicenda petrolio. “Ci stiamo sentendo raccontare che siamo un territorio a vocazione agricola e turistica, ma abbiamo mai fatto i conti – dichiara Di Brizzi – di quanto Prodotto interno lordo, attualmente, viene prodotto nel Vallo di Diano dal turismo e dall’agricoltura e di quanti effettivi posti di lavoro sono creati da tali attività”. Secondo il presidente degli imprenditori non possiamo continuare ad agire in modo semplicistico.

Lascia un Commento