Sala C. (SA) – Parte il progetto Ghibli

Parte il progetto Ghibli nel Vallo di Diano, dedicato alla sensibilizzazione sullo sfruttamento delle risorse mondiali, la fame nel mondo ed i flussi migratori ed alla valorizzazione delle risorse ambientali. Al via le iscrizioni gratuite per i laboratori. Il progetto è promosso dal CSV di Salerno, con capofila l’Associazione Ataps di Sala Consilina e la collaborazione di Agape, Associazione Volo, Arci Ksk e i Ragazzi di San Rocco. Il progetto GIBLI vuole illustrare il modo in cui il commercio mondiale, spesso dominato da poche e potenti multinazionali, influenza le relazioni tra produzione e consumo, mettendo in evidenza lo sfruttamento, praticato dalle nazioni industrializzate, delle risorse agricole e delle importanti ricchezze naturali dei paesi poveri. Per questo il Progetto ha elaborato una serie di percorsi di apprendimento da modulare nelle Associazioni e nelle scuole. Sono aperte le iscrizioni gratuite alle seguenti attività: laboratorio di educazione ambientale per giovani dai 12 ai 18 anni; laboratorio di educazione ambientale per adulti dai 18 in poi, laboratorio teatrale dai 12 ai 18 anni, realizzazione di video documentari dai 12 ai 18 anni, laboratori di socializzazione per stranieri. I ragazzi che avranno partecipato alle attività formative e laboratoriali promuoveranno il proprio impegno e la propria adesione all’iniziativa progettuale attraverso la realizzazione di una serie di prodotti quali: una video inchiesta, una mostra fotografica e una rappresentazione teatrale.

Lascia un Commento