Sala c. (SA) – L’opera del regista Bonito al Festival del Film di Roma

Importante risultato per il regista Giuseppe Bonito di Sala Consilina, la cui opera prima “Pulce non c’è” sarà presentata domani, 15 novembre, in anteprima mondiale, al Festival internazionale del Film di Roma. Il primo lungometraggio del filmmaker salernitano, unico film italiano in concorso nella sezione “Alice nella Città” destinata ai giovani autori, sarà proiettato domani alle 11 nella sala “CinemaLotto” dell’Auditorium di Roma. Il film, tratto dall’omonimo romanzo "Pulce non c’è", della giovane scrittrice torinese Gaia Rayneri, racocnta la storia di Margherita, detta Pulce, bambina autistica, che un giorno viene allontanata dalla famiglia perché sul papà grava un’accusa pesantissima e infamante. La famiglia a poco a poco precipita nell’intrico burocratico, nell’insidiosa ragnatela di quelle stesse istituzioni, che nel voler proteggere la famiglia, finiscono di fatto per sventrarla.

Lascia un Commento