Sala C. (SA) – Incendio a materassificio di Montesano, condannato a 8 anni il titolare

E’ stato condannato ad 8 anni di reclusione e al pagamento di una provvisionale di 200 mila euro, Biagio Maceri, l’imprenditore calabrese titolare del materassificio Bimaltex di Montesano sulla Marcellana dove nel luglio del 2006 a causa di un incendio morirono Giovanna Curcio di 16 anni ed Annamaria Mercadante di 49. Ieri sera la sentenza di primo grado è stata emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Sala Consilina, il quale ha deciso per l’imputato anche otto anni di interdizione legale, 3 anni di incapacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione e il riconoscimento del danno per il comune di Montesano sulla Marcellana. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a 12 anni di reclusione per Bruno Maceri accusato di omicidio plurimo colposo, di omissione dolosa delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro e di danni colposi allo stabile in cui era stato realizzato il materassificio.

Lascia un Commento